Rovo comune

Rubus fruticosus
Rosacee (Rosaceae)


(si applicano tutti i crediti e i diritti della fonte Wikipedia)

Il rovo comune (Rubus fruticosus L.) è una pianta arbustiva caducifoglie della famiglia delle Rosacee originaria dell'Eurasia. I suoi frutti sono chiamati comunemente more.

Descrizione

È un arbusto spinoso che può raggiungere i 2–3 m di altezza, ma può esserlo altrettanto o anche di più in larghezza, a causa dei nuovi lunghissimi getti che annualmente si sviluppano dalle radici.
Le foglie sono decidue, composte da 3-5 foglioline a lamina ovata o obovata e margini seghettati e spinosi e apice acuto.
I fiori sono ermafroditi, biancastri o rosati, riuniti in infiorescenze a racemo. La fioritura avviene nel mese di giugno. È pianta mellifera da cui le api ricavano un particolare miele monoflora
I frutti sono composti da tante piccole drupe, di colore rosso nelle prime fasi di crescita, nero a maturazione. I frutti Iniziano la maturazione in agosto.

Distribuzione e habitat

Specie comune in Europa e in Asia, introdotta anche in Nord America; in Italia è pianta comune nei boschi umidi, al margine delle foreste, nelle radure e nelle siepi; predilige suoli ricchi di nutrienti, debolmente acidi. Cresce fino a 1 700 m s.l.m.

Uso in cucina

I frutti (more), raccolti a maturazione in tarda estate, si prestano ad essere usati per fare delle ottime marmellate che, dopo la cottura, vengono passate con il filtro per togliere i semi. È tuttavia importante sapere che la parte di zucchero non deve essere inferiore al 60%, onde evitare problematiche con il botulino (Clostridium botulinum); oppure le more vanno cotte in una padella ove si sia aggiunto il 30% di zucchero, un pizzico di vaniglia e mezzo bicchierino di rhum, cuocendo finché la marmellata non raggiunga una discreta densità. La marmellata risulta ottima sopra i dolci, panna cotta e gelato.

Usi

La pianta è utilizzata anche per delimitare proprietà e poderi, con funzioni principalmente difensive, sia per le numerose e robuste spine che ricoprono i rami, sia per il fitto e tenace intrico che essi formano, creando una barriera pressoché invalicabile.

Altre funzioni delle siepi di rovo sono nella fornitura di polline e nettare per la produzione del miele spesso monoflorale, essendo una pianta mellifera, molto bottinata dalle api.

Note

Voci correlate

  • Rubus ulmifolius

Altri progetti

  • Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Rubus fruticosus
  • Wikispecies contiene informazioni su Rubus fruticosus

Collegamenti esterni

  • https://web.archive.org/web/20080613181250/http://www.piante-e-arbusti.it/rovo.htm

Dove?

Famiglia(24)

WWW info


Continu di ricerca
f. Forma Ramoscello Abbaiare Altezza Seme Guscio di s. Tipo di f. Tipo Tipo
f. Forma  normale Ramoscello  alternato Abbaiare  liscio Altezza  5-30 m Seme Guscio di s.  morbido Tipo di f.  roset Tipo  deciduo Tipo  cespugli
normale alternato liscio 5-30 m morbido roset deciduo cespugli
0 Specie simili (LA):
Blackberry
Braam
Taybeere
Ronce commune
Rovo comune
Zarzamora
Amora-silvestre
Ежевика
黑莓




Scarica l'applicazione:

Informa i tuoi amici



Invia una e-mail
Informativa sulla Privacy
© Copyright Nature-Guide The Netherlands 2020 da RikenMon se non diversamente specificato.