Quercia rossa

Quercus rubra
Faggio (Fagaceae)


(si applicano tutti i crediti e i diritti della fonte Wikipedia)

La quercia rossa (Quercus rubra L., 1753) è un albero della famiglia Fagacee, originario della regione floristica nordamericana atlantica, cioè degli stati orientali degli U.S.A. e del Canada intorno ai Grandi Laghi. Coltivata ad uso selvicolturale per la sua rapida crescita e a scopo ornamentale per il bell'aspetto del fogliame, rosso in autunno, è divenuta talora invadente nei boschi di farnia (Quercus robur) dell'Europa centro-settentrionale e dell'Italia settentrionale, specie in Lombardia, Piemonte e Veneto, dove ne è vietata la piantumazione e la coltivazione per tutelare la biodiversità locale.

Descrizione

Portamento

Alto fino a 25-30 metri, con tronco diritto quasi colonnare nei giovani esemplari per poi diventare globoso e chioma ampia e cima arrotondata. Il portamento può comunque differenziarsi in base all'altitudine, essendo questa una specie caratterizzata da un certo polimorfismo: la chioma, infatti, può assumere una forma più espansa alle quote alpine più basse, mentre tende a divenire più stretta a quote maggiori (per contenere i danni provocati dalla neve).

Corteccia

La corteccia è sottile, grigia e liscia, con l'età diviene solcata e reticolata.

Foglie

Caduche, semplici, alterne obovate, lunghe circa 10-30 centimetri e larghe 10-20 centimetri, con lobi profondi al massimo fino a metà del lembo. I lobi sono profondi al dentato-mucronati. Sono glabre, lucide, di colore verde intenso prima, mentre in autunno assumono un colore rosso intenso nelle piante giovani fino a divenire giallo-bruno in quelle adulte e vecchie. Danno il nome alla pianta.

Fiori

Infiorescenze unisessuali (pianta monoica), i maschili sono raccolti in lunghi amenti penduli, poco vistosi e verdognoli. I fiori femminili, anch'essi poco evidenti, sono situati all'attaccatura (o ascella) delle foglie. Fioritura all'inizio di maggio.

Frutti

Ghiande ovali lunghe 2–3 cm, con cupola piatta o poco avvolgente, portate da corti peduncoli, maturano in due anni.

Distribuzione e habitat

Sulle Montagne rocciose è specie tipica dell'orizzonte montano medio e superiore e di quello subalpino inferiore, trovando condizioni climatiche tra i 450 ed i 1200 m di altitudine, anche se in condizioni particolari può scendere fino a soli 600–800 m di altitudine, come nel Tarvisiano.

Semina

I semi di Q. rubra appaiono come ghiande di colore scuro al momento della raccolta, per poi screziarsi di una colorazione giallo-bruna qualche mese dopo la 'messa a stratificazione'. Possiedono una dimensione di, approssimativamente, 1 cm di larghezza per 1,5 cm di altezza. Per la germinazione è necessario stratificare il seme, stratificazione che richiede un tempo non inferiore ai 3 mesi a freddo artificiale (frigorifero) o naturale (esterno). Allorquando il tegumento all'apice comincerà a fessurarsi in tre linee di rottura, la radichetta embrionale sarà in procinto di emergere. Una semina ottimale avverrà solo dopo l'emissione della radichetta.

Malattie e parassiti

  • Myzocallis walshii, insetto appartenente alla famiglia delle Aphididae, debilita la pianta e può portare a caduta delle foglie anticipata.
  • Botryosphaeria corticola, un ascomicete che causa imbrunimento delle foglie, formazione di screpolature e sanguinamento delle cortecce, comporta elevati tassi di mortalità per alberi negli Stati Uniti nordorientali.
  • Phytophthora cinnamomi, oomicete
  • Phytophthora ramorum, oomicete

Usi

Introdotta in Europa nell'XVII secolo per abbellire parchi e giardini, ha trovato impiego come specie forestale per la sua facilità di adattamento e crescita rapida. Viene usata non solo come pianta ornamentale, dato il suo gradevole aspetto, ma anche per la produzione di legname. È una specie rustica ed a crescita rapida, non mostra particolari problemi nei confronti della luce, non ama però i terreni calcarei e sviluppa bene in suoli fertili ed impermeabili. Può vivere fino a cent'anni.

Note

Altri progetti

  • Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Quercus rubra
  • Wikispecies contiene informazioni su Quercus rubra

Collegamenti esterni

  • Sito sulla quercia, su iisalessandrini.it.
  • Sito sulla quercia rossa, su agraria.org.

Dove?

Famiglia(8)

WWW info


Continu di ricerca
f. Dimens. f. Forma Ramoscello Ramoscello Tipo di f. Tipo
f. Dimens.  5-15 cm f. Forma  lanciò Ramoscello  di fronte Ramoscello  alternato Tipo di f.  roset Tipo  deciduo
5-15 cm lanciò di fronte alternato roset deciduo
0 Specie simili (LA):
Red oak
Amerikaanse eik
Roteiche
Chêne rouge d'Amérique
Quercia rossa
Roble rojo americano
Quercus rubra [L.]
Дуб красный
Quercus rubra [L.]




Scarica l'applicazione:

Informa i tuoi amici



Invia una e-mail
Informativa sulla Privacy
© Copyright Nature-Guide The Netherlands 2020 da RikenMon se non diversamente specificato.