Buddleia

Buddleja davidii
(Scrophulariaceae)


(si applicano tutti i crediti e i diritti della fonte Wikipedia)

Buddleja davidii Franch., 1887 è un arbusto caducifoglio a rami arcuati, appartenente alla famiglia delle Buddlejaceae (o Scrophulariaceae secondo la classificazione APG ).

Sistematica

Varietà

Della specie Buddleja davidii Franch. segnaliamo le seguenti varietà (per alcuni autori sono solamente dei sinonimi della specie principale):

  • var. magnifica (Wilson) Rehder & Wilson: fiori di colore violetto lucente.
  • var. nanhoensis (Chiitenden) Rehder
  • var. veitchianus (Veitch) Rehder: fiori di colore eliotropico.
  • var. wilsonii (Wilson) Rehder & Wilson: fiori di colore rosa lillacino.

Ibridi

È segnalato inoltre un ibrido con un'altra specie dello stesso genere:

  • Buddleja weyeriana Weyer = ibrido fra Buddleja davidii var. magnifica × Buddleja globosa

Etimologia

Il nome specifico è stato definito dal botanico francese Adrien René Franchet (1834 – 1900) per ricordare il contemporaneo missionario padre Armand David scopritore di numerose specie botaniche orientali.

Uno dei nomi volgari (albero delle farfalle) deriva dal fatto che la prolungata e profumata fioritura, per tutto il periodo estivo, facilita la continua visita delle farfalle.

Morfologia

Secondo la classificazione proposta da Raunkiær la forma biologica della pianta è definita come fanerofite cespugliose (P caesp): ossia piante perenni e legnose con gemme poste ad un'altezza superiore a 30 cm. dal suolo, con portamento cespuglioso.

Radici

Normali radici da arbusto che producono numerosi stoloni sotterranei.

Fusto

La pianta è ramificata dalla base con robusti rami, prima eretti e poi decombenti (che tornano a dirigersi verso il basso). La sezione del fusto è quadrangolare e alla base si presenta legnoso con una chiara corteccia fessurata longitudinalmente, mentre verso l'alto i rami più giovani sono subtetragoni e pelosi. Dimensioni medie: dai 2 ai 5 m.

Foglie

Le foglie sono a fillotassi opposta e di forma ovato - lanceolate. La lamina è rugosa e intera; sui bordi è lievemente crenulata seghettata con nervature infossate di sopra e sporgenti di sotto. La pagina superiore è verde e glabra, mentre quella inferiore è bianca – grigiastra cotonosa (pubescente). Le foglie, dotate di stipole, sono picciolate quelle inferiori, sessili quelle superiori. Dimensioni delle foglie: larghezza 2 – 4 cm; lunghezza 6 – 12 cm.

Infiorescenza

L'infiorescenza è una densa pannocchia conica (o piramidale) terminale composta da numerosi mazzetti di fiori agglomerati. Dimensione della pannocchia: diametro 3 cm; lunghezza 30–60 cm.

Fiori

I fiori, ermafroditi, attinomorfi, gamopetali,gamosepali e tetrameri, sono delicatamente profumati di miele. Il colore dei fiori è azzurro lilla nella specie e varia dal lilla pallido al violetto intenso, ma anche bianco nelle cultivar. Dimensioni del fiore: 1 – 1,5 cm; diametro totale: 5 mm.

  • Calice: il calice è campanulato e appare bianco per la sua tomentosità con sepali dentati (4 denti), saldati (fiore gamosepalo) e più corti del tubo calicino. Dimensione del calice: 2,5 mm
  • Corolla: la corolla tubulosa (fiore gamopetalo) è lunga e terminante con 4 lobi patenti e una macchia rossastra al centro. Lunghezza del tubo corollino: 8 mm.
  • Androceo: gli stami sono 4 ad antere sessili; sono inseriti nel tubo corollino e quindi non fuoriescono e sono perciò inclusi.
  • Gineceo: l'ovario è supero costituito da due carpelli fusi.
  • Fioritura: da agosto a settembre.
  • Impollinazione: tramite insetti (soprattutto farfalle).

Frutti

Il frutto è una capsula biloculare (derivata dai due carpelli) avvolta dal calice e dalla corolla che sono persistenti. È lunga circa 1 cm e contiene numerosissimi minuti semi (alcuni milioni) che il vento trasporta lontano.

Distribuzione e habitat

  • Geoelemento: il tipo corologico è relativo all'areale cinese.
  • Diffusione: il luogo d'origine della pianta è la Cina nordoccidentale. In quest'area la specie cresce spontaneamente nelle fasce arbustive degli ambienti montani in un vasto areale dal Gansu al Guangxi.

In Europa venne introdotta verso il 1895 a scopo ornamentale ma ben presto si dimostrò infestante in quanto si adatta facilmente a qualunque tipo di terreno e resiste bene al freddo (diversi gradi sotto lo zero). In Italia è comune soprattutto al Nord dove è naturalizzata. È stato dimostrato che la presenza di questa specie è in grado di modificare la fauna dell'ambiente in cui è stata introdotta .

  • Habitat: la pianta richiede un clima temperato; si trova quindi in zone soleggiate, ma anche a mezz'ombra. Cresce sui dirupi e nei luoghi incolti, rive dei fiumi e scarpate.
  • Diffusione altitudinale: da 0 a 1300 m s.l.m..

Usi

Giardinaggio

È largamente coltivata per l'abbondante e copiosa fioritura. Se ne contano oltre 15 cultivar (varietà di coltivazione) a colori diversi. È pianta visitata dalle api sia per il nettare che per il polline.

Galleria d'immagini

Note

Bibliografia

  • L. Giugnolini G. Moggi, Fiori da balcone e da giardino, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1992.
  • F. Bianchini A. C. Piantano, Tutto verde, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1998.
  • Giacomo Nicolini, Enciclopedia Botanica Motta. Volume primo, Milano, Federico Motta Editore, 1960, p. 362.
  • Sandro Pignatti, Flora d'Italia. Volume secondo, Bologna, Edagricole, 1982, p. 521, ISBN 88-506-2449-2.

Altri progetti

  • Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Buddleja davidii
  • Wikispecies contiene informazioni su Buddleja davidii

Collegamenti esterni

  • Flora delle Alpi Marittime, su floramarittime.it. URL consultato l'08-02-2008.
  • Catalogazione floristica - Università di Udine, su flora.uniud.it. URL consultato l'08-02-2008.
  • ZipcodeZoo.com. URL consultato l'08-02-2008 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2009).
  • Index synonymique de la flore de France, su www2.dijon.inra.fr. URL consultato l'08-02-2008.
  • Crescent Bloom, su crescentbloom.com. URL consultato l'08-02-2008.

Dove?

Famiglia(2)

WWW info


Continu di ricerca
f. Forma Ramoscello Abbaiare Fiore Tipo di f. Tipo Tipo
f. Forma  sottile lung Ramoscello  di fronte Abbaiare  desquama. Fiore Tipo di f.  roset Tipo  deciduo Tipo  cespugli
sottile lung di fronte desquama. roset deciduo cespugli
0 Specie simili (LA):
Butterfly-bush
Vlinderstruik
Schmetterlingsflieder
Buddleia de David
Buddleia
Arbusto de las mariposas
Flor-de-mel
Буддлея изме́нчивая
大叶醉鱼草




© Copyright Nature-Guide The Netherlands 2020 da RikenMon se non diversamente specificato.